Cheeky Wipes – le domande più frequenti / FAQs

IMG_5959

Italiano

(scroll down for English)

Come si puliscono le salviettine? Non sporcheranno tutto il resto della biancheria?

Lasciando a mollo le salviettine nella borsa a rete con abbondante acqua e miscela di oli essenziali Tea Tree le macchie non si fissano e le salviettine rimangono profumate.

Quando fate andare una lavatrice di biancheria normale, mettete semplicemente la borsa a rete nella macchina, assicurandosi di allentare il cordoncino in modo tale che le salviettine possano uscire dalla borsa durante il lavaggio. Le vostre salviettine per bimbi verranno pulite in lavatrice senza danneggiare i vostri vestiti o la macchina.

Se scegliete le salviettine colorate, vi raccomandiamo di lavarle con gli altri capi scuri come ad esempio vestiti o lenzuola, non con i pannolini, per evitare che lascino il colore.

Una volta alla settimana, lavate le salviettine con un ciclo a 60°insieme alle lenzuola o agli asciugamani per assicurare che rimangano pulite.

Se avete bisogno delle salviettine urgentemente, mettete semplicemente quelle pulite nel contenitore “fresh” con acqua fresca e olio essenziale e potete riutilizzarli immediatamente. Altrimenti asciugatele semplicemente sullo stendino o nella asciugatrice.

Le salviettine si restringeranno leggermente al primo lavaggio, non preoccupatevi, è completamente normale e non avrà alcuna conseguenza sulla loro efficacia.

Quale ciclo di lavaggio dovrei usare? Avete qualche detersivo da raccomandare?

Ovviamente più il lavaggio è caldo più le salviettine verranno pulite, quindi se state lavando i vostri asciugamani o le lenzuola a 60° mettetele pure dentro insieme.

Quando si usa un lavaggio a temperatura minore si può aggiungere un po’ di Napisan.

Quanto spesso devo lavare le salviettine?

Come la maggior parte delle mamme, faccio un lavaggio almeno ogni due giorni e questo va benissimo anche per le salviettine. Rimarranno pulite per 2-3 giorni prima di aver bisogno di un altro lavaggio per rinfrescarle.

Con il passare del tempo le salviettine si macchieranno o si scoloriranno?

Lasciare a mollo le salviettine nel contenitore di quelli sporchi in abbondante acqua impedisce alle macchie di fissarsi, anche se come per tutti i tessuti alcune macchie sono molto difficili da eliminare (specialmente gli spaghetti alla Bolognese!)

Le mie salviettine lasciano un odore di muffa

Magari non avete cambiato la soluzione da qualche giorno, o magari avete usato acqua calda per l’ammollo delle salviettine. Mettetele semplicemente in lavatrice e poi cambiate la soluzione dell’ammollo e sarete pronti a riutilizzarle.

In alternativa, provate ad aggiungere ancora un po’ di olio delle salviettine fresche alla vostra soluzione di ammollo. Si raccomandano circa 4 o 5 gocce per ogni 25 salviettine. In estate quando fa molto caldo magari dovrete cambiare la soluzione ogni giorno. Se non usate 25 salviettine in un giorno, perchè non considerate di metterne solo 10 alla volta nel contenitore di quelli puliti?

Le mie salviettine sono macchiate o non si lavano bene

Controllate che state facendo tutto quello indicato qui sotto:

•       Il contenitore Mucky Wipes dovrebbe contenere almeno 5 cm di acqua, per impedire alle macchie di fissarsi

•       Allentare sempre il cordoncino delle borse a rete in modo che le salviettine possano essere lavate insieme al resto del bucato

•       Lavare con un ciclo normale di 40°, non eco nè rapido, di solito usato per capi solo leggermente sporchi. Una volta alla settimana lavare con un ciclo a 60° con i vostri asciugamani e lenzuola.

Questo dovrebbe essere sufficiente per tenere le vostre salviettine pulite, tuttavia se sono un po’ grigiastre provate a lavarle una volta con una dose di candeggina  e poi risciacquate. L’ho fatto recentemente e le mie salviettine sono una delizia!

Come riesco a tenere puliti i contenitori – si possono mettere in lavastoviglie?  

Riteniamo che va benissimo anche solo risciacquare il contenitore ogni volta che si cambia la soluzione di ammollo, ma se volete potete una volta ogni tanto lavarlo con acqua calda e sapone.

Devo lavare le borse Out and About ( da passeggio)?

No – le borse Out and About ( da passeggio ) devono semplicemente essere pulite con uno straccio e non lavate in lavatrice perchè si potrebbe danneggiare l’impermeabilizzazione. Ovviamente l’inserto a rete interno è lavabile in lavatrice a 60°.

Devo asciugare le salviettine prima di usarle?

Se avete bisogno delle salviettine velocemente, mettete semplicemente quelle pulite nel contenitore fresh in acqua e soluzione di olio essenziale e siete pronti. Raccomandiamo però di asciugarle al sole quando ne avete la possibilità per prevenire la muffa, che può capitare se le salviettine rimangono umide per un lungo periodo di tempo, anche se sono già lavate.

Quanto spesso devo cambiare la soluzione di ammollo nei contenitori? Devo lavare i contenitori ogni volta?

L’acqua e la soluzione di olio essenziale nei contenitori di quelli puliti e di quelli sporchi dovrebbero essere cambiate ogni due giorni per mantenere le salviettine profumate.  Sciacquate semplicemente i contenitori ogni tanto e lavatele in acqua calda e sapone.

Posso usare acqua calda per mettere in ammollo le salviettine?

L’acqua fredda è quella migliore per tenere in ammollo le vostre salviettine –  usare acqua calda significa dover cambiare la soluzione di ammollo più frequentemente.

Prchè le mie salviettine non puliscono bene la pupù – perchè?

Le salviettine potrebbero essere troppo asciutte; devono essere abbastanza bagnate da strizzare una o due gocce di acqua prima dell’utilizzo. Abbiamo scoperto che circa 2.5cm(400-450 ml) di acqua sono sufficienti per lasciare in ammollo 25 salviettine, senza  farli sgocciolare dappertutto.

Quanta acqua e olio essenziale devo aggiungere al contenitore?

Circa 2.5cm di acqua sono sufficienti a lasciare in ammollo 25 salviettine in modo appropriato, con 4-5 gocce della miscela di olio essenziale.

Quanto dura l’olio essenziale?

In realtà dipende da quante salviettine usate e da quanto spesso cambiate la soluzione. Io ho una bottiglietta da 100ml di olio per salviettine pulite ormai da 3 anni ed è rimasto  l’ultimo quarto di bottiglia, quindi il 10ml nel kit dovrebbe durarvi circa 6 mesi.

Posso comprare altro olio essenziale?

Potete comprare da noi ulteriore miscela di olio essenziale nelle misure 10ml, 50ml e 100ml.

Non conosco bene gli oli essenziali – sono sicuri da usare sui bambini?

La Lavanda e la Camomilla sono entrambe conosciute per il loro effetto calmante sui bambini e per i loro benefici nella cura della pelle. Le loro qualità antibatteriche e le loro fragranze le rendono perfette per lasciare in ammollo le salviettine pulite.

Anche gli oli Tea Tree e Tea Tree Lemon sono sicuri da usare quando diluiti in acqua per le salviettine sporche. Consigliamo di non usare la miscela di oli essenziali direttamente sulla pelle per una piccola possibilità di reazioni allergiche.

Una piccola percentuale di persone sono allergiche alla Lavanda. Se è il vostro caso, non utilizzate la soluzione alla Lavanda ma solo acqua semplice.

Posso usare altri oli essenziali? Ma certamente, abbiamo deciso di mischiare i nostri oli essenziali per un mix migliore di fragranze e per le loro proprietà intrinseche, ma potete usare gli oli essenziali di vostra scelta.

Posso usare gli oli direttamente sulla pelle?

Consigliamo di non usare la miscela di oli essenziali direttamente sulla pelle per una piccola possibilità di reazioni allergiche.

Sono adatti per pelli sensibili?

Sì – le salviettine sono grandiose per le pelli sensibili in quanto vengono usate solo acqua e oli essenziali per l’ammollo di quelle pulite – nessun prodotto chimico nocivo. In realtà la Lavanda e la Camomilla sono spesso usate per il trattamento dell’eczema.

Posso usare le salviettine sul viso del bambino?

Sì – anche se ovviamente dovete essere leggeri sulla zona delicata del contorno occhi. Infatti molti clienti usano Cheeky Wipes solo per mani e viso. Esiste un kit Cheeky Wipes specifico per mani e viso.

Non voglio usare le stesse salviettine sia per il sederino che per il viso del mio bambino

I Cheeky Wipes si presentano in una varietà di materiali e colori. In casa nostra usiamo le salviettine bianche per il sederino e quelle blu per mani e viso.

I Cheeky Wipes possono essere usate fin dalla nascita?

Molti clienti di Cheeky wipes li usano fin dalla nascita, anche se è probabilmente una buona idea che la pupù meconio sia passata, in quanto molto appiccicosa.

Le linee guida correnti raccomandano di usare solo ovatta e acqua per le prime settimane e sicuramente potete usare i Cheeky Wipes solo con acqua per lasciare in ammollo le salviettine pulite. Se fate in questo modo, dovrete lavarle solo un po’ più frequentemente in quanto l’olio di lavanda aiuta a conservare le salviettine e a mantenerle fresche.  Consigliamo allo stesso modo di usare fin dalla nascita la soluzione di tea tree / tea tree lemon per la salviettine “mucky” (sporche)  per lasciare in ammollo quelle sporche in quanto vengono lavate di nuovo prima del contatto con il bambino e aiuta a mantenere le salviettine igieniche.

Perchè non posso usare solo una salvietta o ovatta e acqua?

Non c’è nessuna ragione percui non poteteinfatti quando ho iniziato ad usare le salviettine lavabili, ho tagliato un vecchio asciugamano, che è andato bene finchè i bordi hanno incominciato a sfilacciarsi. Mio marito ha insistito perchè lo buttassi via perchè sembrava uno  straccio per pulire la macchina!

Il kit Cheeky Baby Wipes vi offre TUTTO quello che vi serve per rendere l’uso delle salviettine lavabili comodo e senza scocci

buy now button

English

How do I clean the baby wipes? Won’t the soiled wipes make the rest of my washing mucky? 

Soaking the wipes in the mesh bag in plenty of water and Tea Tree essential oil blend solution stops stains setting and keeps the wipes fragrant.

Then when you have a normal clothes wash going on, just put the mesh bag into the washing machine, making sure to loosen the drawstring so that the wipes come out of the bag during washing.  Your baby wipes will wash clean in the washing machine without damaging your clothes or the washing machine.

If you choose our coloured wipes, we recommend that you wash them with other dark coloured items such as clothing or bedding, not with nappies, to avoid colour runs.

Once a week, wash your wipes on a 60-degree wash with your bedding or towels to ensure they stay clean.

If you need wipes quickly, just pop your clean wipes back into the fresh wipes container with some fresh water and essential oil solution and you can re-use immediately.   Otherwise, just dry them on the washing line or in the dryer.

The wipes will shrink slightly on your first wash, don’t worry, this is completely normal and won’t impact how the wipes work.

What wash cycle should I use? Do you recommend any particular washing product? 

Obviously the hotter the wash, the cleaner your wipes will be, so if you’ve got a towel or bedding wash going on at 60degrees, pop your wipes in with them. 
When we’ve got a colder wash going on we use a little Napisan.

How often do I have to wash the wipes? 

Like most Mums, I have a wash going on at least every other day and this works really well for the wipes.  The wipes will stay fresh for 2 – 3 days before they need a wash to freshen them up.

Will the baby wipes stain or become discoloured over time?

Soaking the wipes in the mucky wipes container in plenty of water after use will prevent stains from setting, but as with all cloth some stains are very hard to shift (especially Spaghetti Bolognese!)

My wipes smell musty

It may be a few days since you changed the soaking solution, or you may have used warm water to soak your wipes.  Just pop the wipes in the washing machine and then change the fresh wipes soaking solution and you’ll be ready to go again.

Alternatively, try adding a little more fresh wipes oil to your soaking solution.  4 or 5 drops for every 25 wipes is recommended. In the summer, when it is very hot you may need to change the soaking solution every day. If you won’t use 25 wipes in one day why not consider just putting 10 wipes in the fresh box at a time.

My wipes are stained or aren’t washing well  

Check that you’re doing the following:

  • The Mucky Wipes container should contain at least 5 cm of water, so that the stains don’t have a chance to set
  • Always loosen the drawstring on the wash bags so the wipes wash with the rest of your wash
  • Wash on a normal 40-degree wash, not an eco or rapid wash, which is generally only for very lightly soiled items. Once a week, wash at 60 degrees with your towels or bedding

This should be enough to keep your wipes clean, however if they’re a bit grey try washing them once with a capful of bleach and then wash them once more to rinse through.  I’ve done this recently and it brought my wipes up a treat!

How do I keep the boxes clean – are they dishwasher safe? 

We find that just rinsing the boxes each time you change the soaking solution is fine, but you might like to give them a wash in warm soapy water now and again.

Do I have to wash the Out and About bags?

No – the Out and About bags simply need to be wiped clean and should not be machine washed as this could damage the waterproofing.   Of course the mesh bag insert is fully machine washable to 60 degrees.

Do I need to dry the baby wipes before I use them again?

If you need wipes quickly, simply place the clean wipes back into the fresh wipes container in some fresh water and essential oil solution and you’re ready to go.  We do recommend drying them in sunlight when you get a chance as this prevents mould, which can happen if the wipes are kept wet over a long period of time, even with washing.

How often do I have to change the soaking solution in the containers?  Do I need to wash the containers every time?

The water and essential oil solution in the fresh and mucky wipes containers should be changed every two days to keep your wipes fragrant.  Just rinse the containers and every now and again give them a wash in warm soapy water.

Can I use warm water to soak the wipes? 

Cold water is best for soaking the baby wipes – using warm water means your soaking solution needs changing more frequently.

My wipes aren’t wiping off poo well – why? 

It sounds as if your wipes are too dry, they need to be wet enough to squeeze a drop or two of water out of each one before use.  We’ve found that about 1 inch (2.5cm)(400 – 450ml) of water is sufficient to soak 25 wipes properly, without having them drip everywhere.

How much water and essential oil do I need to add to the container?

About 1 inch (2.5cm) of water is sufficient to soak 25 wipes properly, with 4 – 5 drops of the appropriate essential oil blend.

How long will the essential oil last?

It really depends on how many wipes you use and how often you change the solution.  I’ve had 100ml of fresh wipes oil for 3 years now and am only just getting to the last quarter of the bottle, so the 10ml in the kit should last you about 6 months.

Can I buy more of the essential oils?

You can buy more of the essential oil blends from us in both 10ml, 50ml & 100ml sizes.

I don’t know much about essential oils – are they safe to use on babies? 

Lavender and Chamomile are both renowned for their calming effect on babies and skin care benefits. Their anti bacterial qualities and fragrance make them perfect for soaking in water for fresh wipes.

Tea Tree and Tea Tree Lemon oils are also safe to use when diluted in water for your mucky baby wipes.  We don’t recommend that essential oil blends be applied neat on the skin because of the small chance of allergic reactions.

A small percentage of people are allergic to Lavender.  If this is the case, stop using the Lavender solution and use just plain water instead.

Can I use other essential oils?  Of course, we’ve decided to blend our essential oils for the best mix of fragrance and their intrinsic properties, but you can use your essential oils of choice.

Can I use the oils directly on the skin? 

We don’t recommend that essential oil blends be applied neat on the skin because of the small chance of allergic reactions.

Are they suitable for sensitive skin? 

Yes – the wipes are great for sensitive skin in that only water and essential oils are used for soaking the fresh wipes – no nasty chemicals.  In fact Lavender and Chamomile are often used for the treatment of eczema.

Can I use the wipes on baby’s face? 

Yes – though of course be gentle around their delicate eye area. In fact some customers only want to use Cheeky wipes for hands & faces. There is a specific hands & faces Cheeky Wipes kit.

I don’t want to use the same wipes for my baby’s bottom and face

Cheeky Wipes come in a variety of materials and colours. In our house we use white wipes for bottoms and blue wipes for hands and faces.

Can Cheeky Wipes be used from birth?

Many Cheeky wipes customers use them from birth, although it is probably a good idea to wait until the meconium poo has passed, as it is very sticky! 

 Current guidelines recommend just cotton wool and water for the first few weeks and you can certainly use Cheeky Wipes with just water to soak the clean wipes. If you do so, you’ll just have to wash them slightly more frequently as the lavender oil helps to preserve the wipes and keep them fresh. We still recommend using the mucky wipes tea tree / tea tree lemon solution from birth for soaking the dirty wipes as they are washed before contact with baby again and they help to keep the wipes hygienic.

Why can’t I just use flannels / cotton wool and water?

There’s no reason why you can’t – in fact when I started using washable baby wipes, I initially cut up an old towel, which worked fine until they started to fray at the edges.  My husband insisted I threw them out because they looked like rags for cleaning the car!

The Cheeky Baby Wipes kit offers you EVERYTHING you need to make using washable wipes hassle free and convenient.

buy now buttonEN

Advertisements

Pannolini lavabili / Reusable nappies – Baba + Boo

Baba+booblogshot

I Baba + Boo sono pannolini pocket a taglia unica.

Baba + Boo nappies are a one size pocket nappy

Taglia unica (dalla nascita al vasino approssimativamente 4-15 kg)

Seguono la crescita del bimbo con un sistema di bottoncini che aumentano o diminuiscono la dimensione del pannolino.

Il design frontale 3×3 con bottoni a pressione permette di regolare la lunghezza del pannolino. Anche il girovita è adattabile grazie ai bottoni a pressione.

One Size (birth to potty approx 4-15kg)

One size nappies grow with your baby and are adjusted by a system of poppers that can increase or decrease the size of the nappy.

The 3 x 3 front popper design allows you to adjust the length of the nappy. The waist is also adjusted using poppers.

baba+Boobirthtopotty copy

Pocket

Come suggerisce il nome, sono pannolini tascabili, formati da uno strato esterno in PUL alla quale è cucita la parte interna in pile. Il PUL, una microfibra di poliestere laminata, è il materiale di rivestimento per la maggior parte dei pannolini. Il pile ha una funzione drenante, che permette il passaggio dei liquidi agli inserti sottostanti, lasciando così la pelle del bambino asciutta.

Nella tasca si possono inserire uno o più inserti assorbenti, a seconda  delle necessità di assorbenza. Il pannolino è dotato di due inserti grandi di microfibra.

Pocket

As the name suggests, these nappies have a pocket at the back in which to place absorbent inserts. The nappy consists of an outer layer of PUL sewn to an inner fleece layer. PUL is a laminated polyester micro fibre. The soft fleece lining wicks liquid away to the underlying inserts, leaving baby’s skin dry.

You can place one or more inserts into the pocket depending on your absorbency needs. Baba+Boo nappies come with two large micro fibre inserts.

Baba+Booinside

Baba+Booinserts copy

I pannolini Baba+Boo hanno vinto il premio “Uk Mother and Baby 12/13 Bronze award” come migliori pannolini riutilizzabili. Questo premio viene assegnato in base al voto delle mamme, quindi sono le mamme vere che giudicano questi pannolini come i migliori sul mercato.

Baba+Boo nappies were awarded the UK Mother and Baby 12/13 Bronze Award for best reusable nappy. This award is decided on the basis of user testing, which means that real mums rate these nappies as among the best on the market.

Il mito da sfatare pannolini riutilizzabili / Reusable nappy myths

Pannolini lavabili

Italiano

(for English scroll down)

1. E’ un lavoro veramente duro e difficile.

A parte un paio di lavatrici in più alla settimana, non c’è nessun lavoro ulteriore – dovete fare lo stesso un sacco di lavaggi comunque!  E i veri pannolini moderni non devono essere lasciati  a mollo, strofinati o bolliti – solamente lavati con un normale ciclo di 40 °.

2. Sono costosi.

Il costo iniziale dei pannolini riutilizzabili è maggiore di quelli usa e getta. Avrete bisogno di circa 20-24 pannolini se avete intenzione di usarli tutto il tempo, più gli accessori come il cestino dei pannolini e le protezioni. Comunque, un set di pannolini riutilizzabili vi farà risparmiare circa € 1800, e potrete usarli anche per i bambini successivi. Vale la pena anche chiedere al vostro Comune, in quanto molti offrono ora un incentivo per i neo-genitori per usare i pannolini riutilizzabili, può essere fino a € 100.

3. Tutti quei lavaggi indicano che non ci sono differenze a livello ambientale tra i pannolini usa e getta e quelli riutilizzabili.

Anche se con un paio di lavaggi extra alla settimana, i pannolini veri sono migliori per l’ambiente fino al 40% in più rispetto a quelli usa e getta. Questa è stata la scoperta dell’aggiornamento del 2008 della Relazione di analisi del ciclo di vita ambientale sui pannolini. L’analisi del ciclo di vita (LCA) è uno studio che mostra l’impatto di qualcosa lungo tutta la sua vita – dalla produzione dei materiali grezzi allo smaltimento dei prodotti finiti.

Dobbiamo anche ricordare che i pannolini usa e getta non sono veramente smaltibili! Occorrono una media di 400 anni per smaltire in discarica un pannolino usa e getta, quindi gli originali sono ancora con noi e lo saranno per un po’ di tempo!

4. Sono ingombranti.

Se confrontate un pannolino asciutto usa e getta e uno asciutto riutilizzabile, allora scoprirete che quello riutillazzabile è più ingombrante. Tuttavia, se  paragonate un pannolino usato usa e getta con uno usato di tessuto non noterete alcuna differenza in grandezza. Questo si spiega perchè quando un bambino fa la pipi’ in un pannolino usa e getta gli assorbenti chimici che contengono si gonfiano e aumentano il volume del pannolino.

Perciò la domanda è, per quanto tempo il vostro piccolino indossa il pannolino prima di fare la pipì?

5. I pannolini riutilizzabili hanno le fuoriuscite di pipì.

Anche quelli usa e getta se vengono indossati a lungo! Devo ancora incontrare qualcuno che usa i pannolini usa e getta che non ha mai sperimentato una perdita di pipì o una esplosione di pupu’! Se scegliete il pannolino riutillizzabile giusto per il vostro bambino, durerà tutta la notte. La cosa bella dei pannolini riutilizzabili è che potete aggiustarli ai bisogni del vostro piccolino. Se vostro figlio fa una pipì abbondante, potete semplicemente aggiungere un altro inserto o un booster.

6. Il mio bambino sentirà un po’ di bagnato

I pannolini usa e getta mantengono in effetti il sederino più asciutto perchè i prodotti chimici nella sezione principale dei pannolini sono ottimi per tenere fuori l’umidità. Tuttavia l’alto contenuto di plastica dei pannolini usa e getta impediscono alla pelle del bambino di respirare e questo può causare sudore provocando irritazione intorno al girovita e alle gambe, specialmente in un clima caldo.

 Fa davvero male al vostro bambino un po’ di bagnato?

Lasciare un bambino per ore con un pannolino bagnato può provocare un eritema da pannolini, quindi dovreste sempre cambiare il vostro bambino in modo regolare. Tuttavia, in verità è piuttosto importante per il vostro bambino sentire un po’ di bagnato, in particolar modo se inizia a fare i primi passi. Il controllo dell’urina è un comportamento acquisito. La capacità di bloccare  volontariamente l’urina incomincia a circa due anni. In questa fase è vantaggioso per il vostro piccolino percepire la sensazione sia del bagnato che dell’asciutto in quanto questo rinforza l’idea cha la condizione preferita è quella asciutta. I bambini che usano pannolini riutilizzabili imparano a usare il vasino da 6 mesi fino a un anno prima di quelli che usano gli usa e getta.

7. Il mio bambino è più predisposto all’eritema da pannolini

L’eritema da pannolini può comparire sia con i pannolini riutilizzabili sia con quelli usa e getta. Ricordate di cambiare spesso il vostro bambino durante la giornata. Cambiateli immediatamente se notate che hanno sporcato il loro pannolino.

8. Dovete essere degli esperti in Origami

I pannolini riutilizzabili moderni hanno la stessa forma di quelli usa e getta. Si possono comprare anche con le alette in velcro. E’  ormai passato il tempo dei pannolini con le spille da balia e difficili da piegare.

9. Dovete diventare delle mamme eco – guerriere

No, a meno che non vogliate esserlo!

Usando semplicemente un pannolino riutilizzabile al giorno risparmierete 13 sacchetti di spazzatura ogni anno. Non deve essere o tutto o niente, trovate un sistema che vada a bene a voi e alla vostra famiglia.

Ci sono così tante possibilità

  • Potete usare i pannolini riutilizzabili tutto il tempo
  • Potete usare i pannolini riutilizzabili di giorno e quelli usa e getta di notte (preferibilmente se biodegradabili)
  • Potete usare i pannolini riutilizzabili quando siete a casa e quelli usa e getta  quando siete fuori.
  • Se avete una settimana frenetica al lavoro, potreste usare quelli usa e getta in settimana e quelli riutilizzabili nel weekend.

La cosa importante da ricordare è che ogni piccolo aiuto serve.

English

1. It’s really difficult and hard work

Apart from a couple of extra loads of washing a week, there is no extra work – you’ll be doing loads of washing anyway! And modern real nappies do not need to be soaked, scrubbed or boiled – just wash on normal 40 degree cycle.

2. They are expensive

The initial cost of reusable nappies is greater than for disposable nappies. You will need around 20-24 nappies if you plan to use them full time, plus accessories such as a nappy bin and liners. However, each set of reusable nappies will save you around €1800, and you will be able to use them for subsequent children. It is worth asking at your local Comune, as many now offer an incentive for new parents to try reusable nappies, this can be as much as €100.

3. All that washing means there is no environmental difference between disposables and reusable nappies

Even with a couple of extra loads of washing a week, real nappies are up to 40% better for the environment than disposables. This was the finding from the 2008 update to the Environment Agency’s Life Cycle Analysis Report on nappies. A Life Cycle Analysis (LCA) is a study which shows the impact of something across its entire life – from the production of the raw materials to the disposal of the finished item.

We also need to remember that disposables aren’t really disposable! It takes an average of 400 years for a disposable nappy to degrade in landfill, so the originals are still with us and will be for some time!

4. They are bulky

If you compare a dry disposable nappy with a dry reusable nappy then you will find that the reusable nappy is more bulky. However, if you compare a used disposable nappy with a used cloth nappy you won’t notice a difference in size. This is because when a child does a wee in a disposable nappy the chemical absorbents they contain swell and increase the bulk of the nappy.

So the question is, how long does your little one wear a nappy for, before they do a wee?

5. Reusable nappies leak

So will a disposable if left on for too long! I have yet to met a disposable nappy user who has never experienced a nappy leak or poo explosion! If you choose the right reusable for your baby, it will last through the night. The good thing about reusable nappies is that you can tailor them to the needs of your little one. If your child is a particularly heavy wetter you can simply add another insert or booster.

6. My baby will feel some wetness

Disposable nappies do keep a baby’s bottom drier because the chemicals in the main section of the nappy are very good at locking away moisture. However, the high plastic content of disposable nappies makes it difficult for babies skin to breath and this can cause sweating leading to irritation around the waist band and leg cuffs, particularly in warm climates.

Is it really bad for my baby to feel some wetness?

Leaving a baby for hours in a wet nappy can lead to nappy rash, so you should always change your baby regularly. However, it is actually quite important for your little one to feel some wetness, particularly as they enter the toddler years. The control of urination is a learned behaviour. The ability to voluntarily inhibit urination usually occurs at around the age of two. At this stage it is advantageous for your little one to feel the sensations of both wet and dry as this helps to reinforce the understanding that the preferred condition is to be dry.

Children who use reusable nappies are generally toilet trained 6 months to a year earlier than their disposable using counterparts.

7. My baby is more likely to get nappy rash

Nappy rash can occur whether you use reusable or disposable nappies. Remember to change you baby frequently during the day. Change them immediately if you notice that they have soiled their nappy.

8. You have to be an expert in Origami

Modern reusable nappies are shaped just like disposables. You can even buy them with Velcro closure tabs. The days of complicated folding and nappy pins are long gone.

9. You have to become an eco-warrior earth mother

No, not unless you want to be!

Just using one reusable nappy per day will save 13 bin bags of waste every year. It doesn’t have to be all or nothing, find a system that works for you and your family.

There are so many possibilities

  •   You can use reusable nappies full-time
  •   You can use reusable nappies in the day and disposables at night (preferably biodegradable)
  •   You can use reusable nappies when you are at home and disposables when out and about
  •   If you have a hectic week at work, you could use disposables during the week and reusable nappies at the weekend.

The important thing to remember is that every little helps!

Consigli per leggere ai neonati e bimbi / Tips for reading with babies and toddlers

bc2c2216655b6f0c6545ebd10397b3ff557236971-1300170426-4d7f06ba-620x348

 

ITALIANO

(for English scroll down)

Non è mai troppo presto per incominciare a leggere al tuo piccolo perchè ascoltare la tua voce stimola un interesse ai suoni e aiuta i bimbi a sviluppare capacità di ascolto. Non appena avranno compiuto un anno avranno imparato tutti i suoni che servono per parlare la loro lingua natia. Più storie si leggono a voce alta e più familiare diventano per lui il linguaggio, i suoni e il vocabolario.   La lettura inoltre consente un collegamento tra le cose che il tuo bambino ama di più – la tua voce a la tua vicinanza – e i libri. Passare il tempo a leggere al tuo bambino dimostra che la lettura è una capacità che vale la pena di imparare.

Ecco i nostri consigli:

  • Scegliere libri avvincenti –  Colori vivaci e forti contrasti affascinano i bambini più piccoli, mentre a quelli più grandi piacciono i libri con un elemento di attività o sorpresa come quelli da toccare o  in tessuto .
  • Leggere con espressione usando voci diverse per personaggi diversi. Dimostrare emozioni diverse e i suoni espressivi  aiutano a favorire lo sviluppo sociale ed emozionale .
  • Fermarsi ogni tanto e fare commenti sulle figure o sul testo.
  • Quando il vostro piccolino diventa più grande potete incominciare a fare domande circa la storia e incoraggiarlo a fare lo stesso. Usate tipi di domande interessanti e esempi di possibili risposte. “Chissà cosa succede adesso? Penso che l’orsacchiotto cadrà nel fango perchè è distratto. Tu cosa ne pensi?”
  • Sviluppate una routine regolare di lettura prima di andare a letto, dopo pranzo, o all’ora del pisolino.
  • Leggete storie ripetutamente. Ai bambini piace la ripetizione e li aiuta a diventare familiari con il modo in cui le storie sono organizzate.
  • Una volta che il vostro bambino è grande abbastanza, concedetegli la possibilità di scegliere i propri libri. E’ difficile scegliere i libri dal dorsale quindi disponeteli in modo che la copertina sia visibile.

 

ENGLISH

It’s never too soon to start reading to your little one because hearing your voice stimulates an interest in sounds and helps babies develop listening skills. By the time babies reach their first birthday they will have learned all the sounds needed to speak their native language. The more stories you read aloud the more familiar you little one will be with language sounds and vocabulary. Reading also makes a connection between the things your baby loves the most — your voice and closeness to you — and books. Spending time reading to your baby shows that reading is a skill worth learning.

Here are our top tips:

  • Choose engaging books – Bright colours and sharp contrast fascinate young babies, whereas toddlers enjoy books with an element of activity or surprise such as touchy-feely or lift the flap books.
  • Read with expression using different voices for different characters. Demonstrating different emotions and expressive sounds helps foster social and emotional development.
  • Stop every now and again and make comments on the pictures or text.
  • As your little one gets older you can begin to ask questions about the story and encourage them to ask questions too. Provide models of interesting questions and examples of possible answers. “I wonder what is going to happen next? I think the teddy will fall in the mud because he is not paying attention to where he is going. What do you think?”
  • Develop a regular reading routine at bedtime, after lunch, or at naptime.
  • Read stories again and again. Babies and toddlers enjoys repetition and it helps them become familiar with the way stories are organised.
  • Once your child is old enough, give them a chance to choose their own books.  It’s hard to recognize books from their spine so try to display books so that the front covers are visible.